Serbatoi in vetroresina2018-01-17T00:47:37+00:00

Serbatoi in vetroresina

Serbatoi in PRFV

Serbatoi in PRFV

I serbatoi realizzati in resina e rinforzati con fibra di vetro (PRFV) costituiscono una famiglia di materiali con eccezionali caratteristiche ormai irrinunciabili per la lavorazione, lo stoccaggio e il trasporto di liquidi altamente corrosivi. Si tratta di materiali compositi, così definiti essendo l’unione di due elementi distinti, generalmente resine e fibre di rinforzo, che vengono a determinare le caratteristiche: La resina poliestere, matrice del composto, è responsabile delle caratteristiche chimiche, elettriche e termiche; la fibra di vetro è il rinforzo che fornisce alla struttura la resistenza meccanica.

seratoi in PRFV

 Serbatoi in PRFV

La barriera interna chimico resistente è ottenuta con velo di vetro “C” e resina poliestere ad alta resistenza chimica, sopra la quale viene realizzata una struttura ottenuta per avvolgimento di fili continui e incrociati (filament winding) secondo angoli calcolati con il coinvolgimento dei fondi dando alla struttura un’alta resistenza meccanica, per la finitura esterna viene impiegato del vetro tipo “C” o “E” impregnato con resine resistenti agli agenti atmosferici.

I vantaggi più immediati che si ottengono con questo tipo di serbatoi sono: alta resistenza chimica, alta resistenza meccanica associata al ridotto peso (circa ¼ di quello dell’acciaio), elevata durata di esercizio con ridotta manutenzione, elevato isolamento elettrico con alti livelli di resistenza alla corrosione galvanica e alle correnti vaganti, ottimo isolamento termico data la bassa conducibilità termica.

Schede tecniche serbatoi in vetroresina

Alcuni serbatoi COMPLAST 79 in vetroresina